raccontami

“Raccontami”: la storia di Mirko

In questo settimo episodio di “Raccontami”, la storia di Mirko e della sua rivoluzione personale che lo ha portato a vivere a Bangkok 

raccontami

Eccoci ritrovat* ad una nuova puntata di “Raccontami”, la rubrica di Volontariato Internazionale.

Siamo giunti al settimo episodio della rubrica e, anche questa volta, gli ingredienti della storia sono il viaggio e il cambiamento.

L’ospite della puntata si chiama Mirko, ha 37 anni ed è originario di Gela, in Sicilia.

Mirko cresce all’interno del negozio di arredamento dei genitori e matura ben presto la consapevolezza di volere continuare a lavorare nell’azienda di famiglia come arredatore.

Si laurea in Architettura e Design, inizia il suo percorso lavorativo e in poco tempo, grazie all’aiuto del fratello, porta l’azienda di famiglia a diventare leader nel settore.

Un giorno, a seguito di alcune frizioni con la fidanzata, Mirko decide di partire per Ko Pha Ngan, isola situata nel Sud-Est della Thailandia e durante il suo soggiorno accade qualcosa; entra in contatto con una comunità hippie locale e qui scopre la meditazione.

Grazie a questa pratica, Mirko si rende conto che vorrebbe lasciare il suo lavoro e decide così di partire per il Cammino di Santiago.

Nel suo percorso decide di fermarsi a Cap D’agde, in Francia, località nota per le usanze nudiste dei suoi avventori e qui inizia a farsi domande esistenziali su cosa significhi vivere e se quella che ha vissuto fino a quel momento era la vita che davvero voleva vivere.

Mirko si imbarca in un vero e proprio percorso di risveglio personale che lo porterà a crearsi una nuova identità, meno legata a quello che gli altri si aspettano da lui e più in linea con la sua vera essenza.

Nell’intervista sono molti gli aneddoti che Mirko mi ha raccontato e sono molte le esperienze nelle quali è stato coinvolto da quando ha deciso di vivere una vita più autentica.

Mirko ha potuto scavare a fondo nella propria interiorità e questo ha reso evidente quanto fosse in realtà stretta la vita che aveva vissuto fino a quel momento; quante volte ci sentiamo bloccati in un’esistenza che sentiamo poco affine e vorremo avere l’opportunità di guardarci con nuovi occhi?

Credo davvero che un percorso di rinascita e di crescita come quello di Mirko possa essere un esempio per tutti e possa ispirare tutti coloro che sentono la mancanza di qualcosa di profondo nelle proprie vite

Mirko è la dimostrazione che ogni percorso di rinnovamento può avere inizio solo dall’atto coraggioso di porsi delle semplici ma scomode domande…

Oggi Mirko insegna inglese in una scuola di Bangkok e dice che non sa cosa farà il prossimo anno, perché ha imparato a vivere programmando meno e a vivere in maniera più fluida.

Curios* di sapere come Mirko è arrivato a Bangkok?

Scopri tutta l’avvincente storia di Mirko guardando il video dell’intervista 👇👇

Hai una storia da condividere e vorresti partecipare come ospite della rubrica?

Non perderti nemmeno un episodio, clicca qui per vedere tutti gli episodi

Segui Volontariato Internazionale su FB, oppure sul canale Youtube dedicato!

A presto con il prossimo video!

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Potrebbe interesarti

Articoli Correlati

Incontro Speciale sul senso del volontariato

Appuntamento online “Cosa Vuol Dire Essere Volontari?” per riflettere sul significato del volontariato grazie alle testimonianze dai volontari in prima persona, inviati all’estero da Associazione