Premio New European Bauhaus

Il premio New European Bauhaus, lanciato dalla Commissione Europea, ha l’ambizione di rendere il Green Deal un’esperienza culturale, umanamente positiva e tangibile

New European Bauhaus

Il premio New European Bauhaus, lanciato dalla Commissione Europea, ha l’ambizione di rendere il Green Deal un’esperienza culturale, umanamente positiva e tangibile.

I premi:

  • riconoscono e celebrano i risultati esistenti 
  • sostengono le giovani generazioni a sviluppare ulteriormente concetti e idee emergenti.
  • danno visibilità a progetti e concetti che illustrano come luoghi belli, sostenibili e inclusivi esistono già nei nostri territori, nelle nostre comunità e nelle nostre pratiche, aprendo la strada al futuro.

Questi progetti devono essere già implementati o, se provenienti da studenti e giovani professionisti (30 anni o meno), devono aprire la strada al futuro.

Ci saranno premi in 10 diverse categorie.

In ciascuna di esse ci sono due filoni di concorso paralleli:

  • New European Bauhaus Awards per progetti già completati
  • New European Bauhaus Rising Stars per concetti o idee presentate da giovani talenti di 30 anni o meno

Chi può candidarsi

  • Individui e organizzazioni, sono ammesse candidature congiunte
  • Residenti UE e non UE, purché il loro progetto/idea sia o sarà sviluppato e implementato nell’UE.

Premio

  • 30 000 EUR e un pacchetto di comunicazione per il New European Bauhaus Awards
  • 15 000 EUR e un pacchetto di comunicazione per il New European Bauhaus Rising Stars

La scadenza per candidarsi è il 31 maggio 2021.

Per saperne di più leggi qui.

Conosci altre iniziative simili?

Faccelo sapere sulla nostra pagina Facebook! 

Vuoi conoscere come partecipare al concorso “Il mio mondo senza inquinamento? Clicca qui!

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Potrebbe interesarti

Articoli Correlati

Stage presso l’ESMA

Opportunità per studenti e laureati europei di prendere parte a tirocini presso ESMA in vari dipartimenti  Con sede a Parigi (Francia), l’Autorità europea degli strumenti