Bando fUNDER35 per organizzazioni a scopo non lucrativo

Giu 26 • Concorsi • 2195 Views • Commenti disabilitati su Bando fUNDER35 per organizzazioni a scopo non lucrativo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Chi: organizzazioni culturali senza scopo di lucro italianefunder35-2
Scadenza bando: 10 luglio 2015

Il progetto fUNDER35 – il fondo per l’impresa culturale giovanile, nato da un’idea della Commissione per le Attività e i Beni Culturali dell’Acri – mira ad accompagnare le imprese culturali giovanili attive da almeno 2 anni nell’acquisizione di modelli gestionali e di produzione tali da garantirne un migliore posizionamento sul mercato e una maggiore efficienza e sostenibilità.

Il bando mette a disposizione 2 milioni e 650 mila euro di risorse private per sostenere, accompagnare e rafforzare organizzazioni culturali senza scopo di lucro (imprese sociali, cooperative sociali, associazioni culturali, onlus, fondazioni) composte in prevalenza da giovani di età inferiore ai 35 anni, impegnate principalmente nell’ambito della produzione artistica/creativa in tutte le sue forme, da quelle tradizionali a quelle di ultima generazione o nell’ambito dei servizi di supporto alla conoscenza, alla valorizzazione, alla tutela, alla protezione, alla circolazione dei beni e delle attività culturali, premiandone l’innovatività.

Le organizzazioni che possono partecipare al bando dovranno avere la loro sede nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta o nelle province di Bologna, Modena, Parma e Ravenna in Emilia Romagna, Pordenone e Udine in Friuli-Venezia Giulia, di La Spezia e di Genova in Liguria, di Ascoli Piceno e Ancona nelle Marche, di Firenze, Livorno e Lucca in Toscana, di Belluno, Padova, Rovigo, Verona e Vicenza in Veneto.

Saranno considerate ammissibili esclusivamente le proposte di progetto finalizzate a rendere sostenibili nel tempo le imprese culturali e le loro attività attraverso interventi di miglioramento della struttura organizzativa, di rinnovamento dei processi e degli strumenti di produzione, l’introduzione sul mercato di prodotti o servizi di carattere innovativo in grado di favorire il posizionamento strategico dell’impresa, l’avvio di collaborazioni stabili con altre organizzazioni di settore.

I progetti dovranno avere una durata massima di tre anni e richiedere un contributo non superiore al 75% dei costi totali. Per la valutazione si terrà conto della qualità delle proposte, della capacità delle organizzazioni di rapportarsi con il proprio territorio, di recepire le migliori tendenze ed esperienze nazionali e internazionali, di introdurre nuove tecniche, di rinnovare nel tempo le proprie modalità di produzione, la competenza, le esperienze pregresse, i risultati conseguiti. Le imprese culturali potranno partecipare singolarmente o in partnership con altre organizzazioni.

Il bando prevede l’accompagnamento delle organizzazioni mediante iniziative di monitoraggio periodico e di supporto connesse alle tematiche organizzative, gestionali e di innovazione tecnologica, con l’obiettivo di accompagnare il processo di miglioramento; inoltre, saranno sviluppate attività di orientamento su tematiche fiscali, amministrative, di raccolta fondi a livello nazionale e internazionale da offrire agli enti finanziati come ottimizzazione delle risorse.

In particolar modo, le organizzazioni potranno beneficiare di un percorso di supporto mediante:

– azioni mirate al ripensamento ed alla valorizzazione della struttura organizzativa (come ad esempio nuovi modelli operativi e strumenti gestionali, iniziative di qualificazione del personale non artistico e dei servizi interni di supporto tramite percorsi di formazione e innesto di competenze manageriali);
– azioni finalizzate al rinnovamento, anche attraverso l’uso di tecnologie innovative, dei processi e degli strumenti di produzione (funzionali al rafforzamento, all’estensione, alla differenziazione dell’offerta);
– azioni finalizzate all’introduzione sul mercato di prodotti o servizi innovativi, in grado di favorire il posizionamento strategico dell’organizzazione;
– azioni orientate all’attivazione di collaborazioni stabili e aggregazioni/fusioni con altri soggetti del settore nella prospettiva di realizzare economie di scopo e di scala.

Per partecipare, bisogna inoltrare la domanda online tramite il sito www.funder35.it. Per avere maggiori informazioni fare riferimento al bando.

Comments are closed.

« »